Autore - admin

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 640 del 24 gennaio 2022

Emergenza covid 19. Liquidazione 12.21. L’ASL Foggia con la determina n. 640 del 24 gennaio 2022 comunica la liquidazione per il periodo 01.12.2021/31.12.21 in favore degli aventi diritto quali spettanze “Emergenza Covid19. Scarica la determina 20220124_ASL_FG_DET_640Download

Servizio Civile Universale

L’associazione iFun è tra i vincitori del servizio civile universale! Potremo selezionare 4 volontari da inserire nei nostri progetti. La domanda di partecipazione deve essere presentata entro e non oltre le ore 14.00 del 26 gennaio 2022. Scarica il file con tutte le informazioni. Servizio-Civile-UniversaleDownload

Determinazione dirigenziale n. 14181 del 17 dicembre 2021

Regione Puglia DGR n. 687 del 12/05/2020. Emergenza covid 19. Presa d’atto D.G.R. n.2076 del 13 Dicembre 2021. Prosecuzione contributo in favore di pazienti non autosufficienti gravissimi per il periodo 01.10.2021- 31.12.2021. Liquidazione in favore degli aventi diritto per il periodo 1° ottobre 2021-30 novembre 2021 con risorse residue. Scarica la determina 20211217_ASL_FG_DET_14181Download

I regali di Natale dei ragazzi del progetto iDO alla città di Foggia. Il servizio di taxi sociale e consegne a domicilio a bordo del risciò.

I ragazzi del progetto iDO sono pronti per offrire un nuovo dono alla città: il servizio di taxi sociale e consegne a domicilio a bordo del risciò dotato di doppi comandi realizzati in collaborazione con Pit Stop Bike. L’iniziativa che va a completare “iWork: a servizio della comunità” - il progetto che vede i ragazzi con autismo e disturbi psico-sensoriali consegnare la spesa e i libri a domicilio - sarà presentata lunedì 20 dicembre alle ore 15.00 presso il negozio “Mercati di Città - La Prima” in via Zara a Foggia. Tra i primi passeggeri ci sarà l’Assessore al Welfare della Regione Puglia Rosa Barone e altri a sorpresa, che verranno svelati all’ultimo momento. Il servizio sperimentale sarà completamente gratuito e rientra nel progetto iDO - Io Faccio Futuro, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e in collaborazione con l’ASL Foggia, che mira a migliorare l’autonomia e favorire l’inserimento nella società e nel mondo del lavoro dei ragazzi con problematiche psico-sensoriali. Chiunque lo vorrà, potrà chiedere un passaggio dal supermercato a casa, scoprendo così un nuovo modo, piacevole e sostenibile, di muoversi in città. «L’idea del taxi sociale nasce dalla consapevolezza di poter cambiare le abitudini e favorire la mobilità sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che sociale», afferma il direttivo di iFun, l’associazione di genitori di figli con autismo e disturbi psicosensoriali, che aggiunge: «è questo uno dei nostri regali di Natale alla città di Foggia e ai suoi abitanti». Ma le sorprese non finiscono qui, perché i ragazzi del progetto iDO hanno realizzato dei giochi in legno - grazie alla piccola falegnameria sociale nata dalla collaborazione con la cooperativa forestale Ecol...

A Natale regalati la gioia di sostenere i sentimenti più belli.

A Natale regalati e regala il panettone artigianale edizione limitata, nato dalla collaborazione tra iFun - l’associazione di genitori di figli con autismo e disturbi psicosensoriali - e la Pasticceria Monachese. Con l'acquisto di questo panettone sosterrai il progetto iDO, che iFun sta portando avanti col sostegno di Fondazione con il Sud, il cui obiettivo è formare bambini e ragazzi con problematiche psico-sensoriali, per donare loro competenze utilizzabili nel mondo del lavoro da adulti, migliorando la loro autonomia e l’inserimento nella società. I pezzi sono pochissimi, prenota il tuo panettone chiamando il numero 0881.202210. Potrai ritirarlo a partire dall’8 dicembre (c/o La Pasticceria Monachese in viale Colombo 182 a Foggia).

iFun e A.G.A.P.E. insieme per “fare futuro”. Con le calze realizzate dai ragazzi del progetto iDO, sostenuto da Fondazione con il Sud.

La notte tra il 1° e il 2 novembre, in provincia di Foggia, i bambini ricevono in dono dai defunti una calza piena di leccornie. Sulla scia di questa tradizione molto sentita, da diversi anni iFun - l’associazione di genitori di figli con autismo e disturbi psicosensoriali - realizza le calze dei morti. La novità di quest’anno è che a sagomare e ritagliare le calze – attività che in passato venivano svolte da genitori e anziani dei centri diurni - siano stati i ragazzi del progetto iDO, sostenuto da Fondazione con il Sud, attraverso laboratori capaci di migliorare le autonomie e sviluppare competenze utilizzabili nel mondo del lavoro. Così, con la collaborazione dei genitori, dei volontari e degli educatori della Cooperativa sociale Ghenos, i ragazzi hanno confezionato ben 2.500 calze e le hanno poi riempite di dolciumi. «Le calze, oltre ad essere un modo per sostenere l’associazione, rappresentano uno degli strumenti per favorire la manualità dei ragazzi, per aiutarli dal punto di vista didattico e per sviluppare le autonomie. Lavoriamo tutti i giorni per permettere loro di essere liberi di “fare futuro”», afferma il direttivo di iFun, che aggiunge: «anche a Natale scorso i ragazzi avevano creato le mascherine in stoffa, sempre disegnate e tagliate da loro, alcune delle quali erano state donate a tre realtà del territorio che si prendono cura di grandi fragilità». Tra queste tre realtà c’era l’A.G.A.P.E. - Associazione Genitori e Amici Piccoli Emopatici, che quest’anno ha commissionato 300 calze ai ragazzi del progetto iDO. «Noi di A.G.A.P.E. abbiamo scelto queste calze perché crediamo che le persone che lavorano insieme, con un obiettivo condiviso, possano...

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 11697 del 22 ottobre 2021

Regione Puglia DGR n. 687 del 12/05/2020. Emergenza covid 19. Presa d’atto D.G.R. n.1428 del 1° Settembre 2021. Prosecuzione contributo in favore di pazienti non autosufficienti gravissimi per il periodo 01.07.2021- 30.09.2021. Liquidazione in favore degli aventi diritto per il periodo 1° luglio 2021 - 30 settembre 2021. Scarica la determina 20211022_ASL_FG_DET_11697Download

Io Faccio Futuro: costituito lo spin off per l’autismo. Università di Foggia, associazione iFun e cooperativa sociale Ghenos insieme per incentivare formazione, ricerca e servizi all’autismo.

Trasformare un sogno in realtà è possibile. Lo dimostra lo spin off “Io Faccio Futuro” srl impresa sociale, costituito da Università degli Studi di Foggia, iFun, associazione di promozione sociale di genitori di figli con autismo e disturbi psicosensoriali e Ghenos cooperativa sociale. La finalità del progetto, in cantiere da oltre un anno, è strutturare un servizio completo di presa in carico attraverso strumenti e strutture in grado di garantire la sostenibilità di un problema complesso come l’autismo, i disturbi psicosensoriali e, più in generale, i bisogni educativi speciali. Secondo l’OMS, il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC di Atlanta - Usa) e il nostro Istituto Superiore di Sanità, i casi di autismo sono infatti più che raddoppiati negli ultimi 12 anni. Si è passati da un’incidenza di 6,7 nuovi nati ogni 1.000 bambini nel 1997 a oltre 14,6 nuovi casi ogni 1.000 nel 2004. Il che significa 1 bambino ogni 58. Ad oggi, per deduzione, si immagina siano quasi 60 milioni le persone autistiche nel mondo. Un numero persino maggiore della popolazione italiana. Da qui l’esigenza, nata da un’associazione di genitori di bambini e ragazzi con autismo - che porta avanti il Progetto iDO con il sostegno di Fondazione con il Sud - di incentivare la formazione, la ricerca e i servizi all’autismo nel territorio della provincia di Foggia. “Io Faccio Futuro” è, infatti, il primo caso di spin off che vede nella compagine sociale genitori e famiglie. Lo spin off contribuirà a raggiungere uno degli obiettivi del progetto iDO che è quello di formare bambini con problematiche psicosensoriali per donare loro competenze utilizzabili nel mondo del lavoro da adulti, migliorando...

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 1394 del 29 settembre 2021

Regione Puglia D.G.R. n.687 del 12.05.2020 Contributo Economico Straordinario – Annualità 2020 – in favore delle persone in condizioni di gravissime disabilità non autosufficienza – emergenza Covid 19. – Rendicontazione domande ammesse al beneficio economico riguardanti la 1 e 2^ finestra e domande non ammesse riguardanti la prima e seconda finestra per motivazioni varie, riferite  all’intero periodo di beneficio. Scarica la deliberazione Deliberazione_20210929_ASL_FG_DEL_1394Download Scarica gli allegati Allegato 1 prima finestra - ammessi al beneficio e finanziati 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A1Download Allegato 2 Prima finestra - non ammessi 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A2Download Allegato 3 Seconda finestra - ammessi al beneficio e finanziati 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A3Download Allegato 4 Seconda finestra - ammissibili al beneficio ma non finanziati 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A4Download Allegato 5 Seconda finestra - non ammessi a valutazione sanitaria 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A5Download Allegato 6 Seconda finestra - non ammessi al beneficio per carenza di requisiti d'accesso 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A6Download Allegato 7 Seconda finestra - rinuncia espressa 20210929_ASL_FG_DEL_1394_A7Download

A Foggia quattro progetti per “Non sono un murales – Segni di comunità” con “iDo – Io faccio futuro”, “Foggia Children”, “L’isola che c’è” e “RiGenerAzioni”, progetti sostenuti da Fondazione CON IL SUD e Impresa Sociale Con i Bambini.

Saranno quattro i murales inaugurati a Foggia il 1° ottobre in occasione della nona Giornata Europea delle Fondazioni. L’iniziativa rientra in “Non sono un murales – Segni di comunità”: un evento (promosso da Acri con le Fondazioni di origine bancaria) diffuso in 120 luoghi d’Italia, che vedrà coinvolte diverse comunità nella realizzazione di un’opera d’arte corale. Bambini, ragazzi, artisti, insegnanti e persone con disabilità realizzeranno un murales, reinterpretando in chiave personale uno stencil creato per l’occasione dallo street artist LDB. A Foggia gli interventi saranno realizzati grazie all’attività dei progetti “iDo – Io faccio futuro”, “Foggia Children”, “L’isola che c’è”, “RiGenerAzioni” - sostenuti da Fondazione CON IL SUD e Impresa Sociale Con i Bambini – e verranno eseguiti in quattro diversi luoghi della città: due scuole, un oratorio e un parco. Luoghi in cui, grazie alla “messa in rete” di organizzazioni del Terzo settore e Istituzioni, si realizza l’attività quotidiana di attivare le comunità per prendersi cura del territorio, dei bambini, dei giovani e dei soggetti più fragili, innescando percorsi di partecipazione e di solidarietà che aiutino a ripartire, tutti insieme. “A misura d’uomo” è il titolo scelto per il murales di “iDo-Io faccio futuro” - progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD che mira a favorire l’autonomia e l’inclusione lavorativa di bambini e ragazzi affetti da autismo e disturbi psicosensoriali - che sarà realizzato all’interno del cortile della Scuola Primaria e Infanzia plesso "San Lorenzo" - ICS "da Feltre - Zingarelli". La scuola è stata scelta perché rientra tra i 15 istituti scolastici convenzionati con il progetto iDo ed è situata in una delle zone periferiche e complesse della città. A realizzare l’opera sarà...